Comunicato stampa 02-2022

Soudal-Lee Cougan 2022: anno di novità, cambia nome e anche partner tecnici

Soudal-Lee Cougan diventa UCI MTB Team e International Team.  Con la nuova denominazione si rinnovano anche le sponsorizzazioni a sostegno del nuovo progetto in cui entrano anche nuovi partner tecnici.

Il 2021 di Soudal-Lee Cougan si è chiuso a braccia alzate verso il cielo in segno di vittoria: merito di tutti i ragazzi bravi a tenere alta la concentrazione in una lunga stagione partita a marzo in Umbria e conclusa in Spagna il primo novembre.  L'inizio del nuovo anno porta con sè il bilancio di un'intera stagione: 16 i successi targati Soudal-Lee Cougan con un finale chiuso in bellezza da Tony Longo che ha messo a segno una strepitosa tripletta nelle ultime gare disputate in Italia, Daniele Mensi, bronzo al Campionato Italiano Marathon, che ha fatto cifra tonda, 30 vittorie nelle sette stagioni di permanenza nel team, Aleksei Medvedev che ha contribuito con 5 successi ad una stagione da record trascorsa in diversi confronti internazionali, senza dimenticare le tre vittorie di Jacopo Billi che per il 2022 ha trovato l'accordo con un'altra squadra.  

Salutato in allegria il 2021, il 2022 è già qui.  Soudal-Lee Cougan si è evoluto continuamente nel corso degli anni, i successi confermano che nello sport della mountain bike si può ottenere molto attraverso degli obiettivi comuni, la fiducia, la collaborazione  ed un forte e profondo spirito di squadra.  Soudal e Lee Cougan hanno forti legami con lo sport e dal 2015 il loro abbinamento ha stabilito una collaborazione vincente nel mondo delle corse di mountain bike.

Con Soudal-Lee Cougan International Team i due title sponsor partono ancora una volta determinati a far bene, con un calendario che tra i suoi fini ha quello della partecipazione a diverse gare internazionali di mountain bike marathon come UCI MTB Team.   Il team principal Stefano Gonzi è fiducioso che il suo team inizi la nuova stagione sulla scia dello spettacolare 2021, che continui a vincere e a salire sul podio.

Soudal-Lee Cougan International Team nel 2022 avrà nuove partnership tecniche, ma anche altre che hanno terminato la propria sponsorizzazione.  

"Il 2022 sarà per il nostro team un anno di importanti cambiamenti, siamo diventati team UCI MTB e abbiamo siglato accordi con nuovi partner tecnici" - il commento di Stefano Gonzi - "Non posso che essere  grato a tutti gli sponsor che ci hanno affiancato fino a qui e ora diamo il benvenuto a nuovi partner della squadra che entrano nel nostro pool tecnico per rendere possibile la continuazione del nostro progetto.  Voglio ringraziare in modo speciale Miche, uno dei nostri sponsor di lungo corso che ha equipaggiato per dieci anni le nostre biciclette con le sue ruote, SRM che dopo sei anni di collaborazione non sarà più il nostro fornitore di misuratori di potenza, Why Sport, che dal 2019 è stato il nostro fornitore degli integratori per gli atleti, Aepicasport l'azienda pratese di abbigliamento sportivo che è stata con noi sin dal 2016, Syncros, Tsunami Carbon e Five Gloves che con le più recenti sponsorizzazioni hanno ispirato la crescita di Soudal-Lee Cougan.  Abbiamo ottenuto tanto insieme con i nostri partner che ci lasciano e, nonostante i tanti cambiamenti, non possiamo che condividere le stesse aspirazioni anche con chi ci supporterà nel 2022"  

Soudal-Lee Cougan International Team da il benvenuto a Ursus, Yep Components, Galfer, Mèti, Bryton che equipaggeranno con i loro componenti le biciclette del team, Six2 fornitore dell'intimo tecnico dei corridori, Ethic Sport nuovo partner per l'integrazione degli atleti, Alba Optics già sponsor di alcune squadre professionistiche UCI World Tour e Continental, che ha scelto come ambasciatore nella mountain bike per i suoi occhiali, Soudal-Lee Cougan International Team.