Comunicato stampa 19-2021

Bella giornata di Tony Longo alla Volcat BTT

Anche la terza tappa della Volcat BTT ha mantenuto le promesse, trekking infiniti, tratti tecnici alternati a tratti ondulati, uno show che ha riproposto Tony Longo nelle primissime posizioni.

Con l'incertezza su come le gambe si sarebbero riprese, dopo le prime due tappe, 60 Km e 1.600 metri di dislivello, erano nel menu della terza giornata della Volcat BTT.  A tenere alta la bandiera di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team oggi, Ŕ stato Tony Longo, il corridore meglio piazzato del team nella generale, sapeva prima della tappa che avrebbe dovuto lottare per essere in grado di mantenere il suo primato.

La giornata Ŕ iniziata piuttosto bene per il campione trentino che ha concluso la tappa con un ottimo sesto posto nel gruppo degli inseguitori dei primi due della tappa e della generale, il belga Hans Becking e il ceco Martin Stosek.

"Oggi ho finito sesto con il gruppetto per la terza posizione e ho fatto ultimo del gruppo, i finali sono sempre troppo veloci per me.  Ho per˛ guadagnato in classifica, sono quinto nella generale ... teniamo duro per il finale.  L'importante ormai Ŕ mantenere il quinto posto che ho raggiunto oggi" 

In questi tre giorni Stefano Valdrighi ha vissute diverse fortune, giovedý Ŕ stato condizionato da problemi fisici, ieri ha centrato la Top 10 che anche oggi si Ŕ giocato fino al traguardo, dove ha per˛ perso la volata finale, terminando 11░.  Stefano ha dimostrato di avere buone gambe e ha rafforzato la sua decima posizione nella generale, che Ŕ anche il suo obiettivo finale.

I timori di Daniele Mensi erano fondati, il percorso della terza tappa non lo ha privilegiato, una tappa troppo veloce e a strappi che ha concluso in 16¬ posizione.  Daniele ha provato a fare gara davanti ma non ha avuto le chanche di difendere le sue possibilitÓ.  Sicuramente la tappa di oggi non ha soddisfatto in termini di risultato ma, nonostante tutto ha guadagnato qualche posizione nella generale e dimostrato di essere in buona condizione.

Il giorno dopo la sua miglior prestazione, oggi Jacopo Billi era privo di sensazioni e ha finito lontano, ma non si aspettava di meglio.  Questo risultato porta a credere che anche nell'ultima tappa non sarÓ in grado di migliorare la sua posizione nella generale, ma sicuramente saprÓ farsi vedere per un buon finale.