Comunicato stampa 32-2020

SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team: il poker è servito!

Un poker spettacolare quello messo a segno da SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team che ha ribadito una volta di più di non essere per nulla appagato dai risultati ottenuti sino ad oggi.

È Tony Longo il vincitore della Bettona Etruscan MTB che si è vestita dei colori di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team al termine di un'altra prova maiuscola dei ragazzi di Stefano Gonzi.   Un poker spettacolare quello messo a segno in Umbria con gli atleti nelle prime quattro posizioni, grandi protagonisti di una stagione in cui hanno ribadito una volta di più di non essere per nulla appagati dai risultati ottenuti sino ad oggi.

Ad alzare le braccia al cielo Tony Longo che ha fatto la differenza sin dall’inizio, rimanendo da solo al comando ben coperto dai compagni di squadra fino al traguardo, tagliato dopo 50 Km nel borgo etrusco di Bettona dal campione trentino che dopo aver vinto la Pedalonga in coppia con Daniele Mensi, ha colto la sua un’altra vittoria.

E’ stata una gara molto dura per la pioggia che ha iniziato a cadere dopo la prima ora e per il freddo.  Sono contento della mia gara, ho avuto una partenza davvero buona e sono riuscito a costruire un buon vantaggio che nel finale ho cercato di gestire, nonostante un paio di cadute e un problema meccanico.  I miei compagni di squadra hanno fatto un ottimo lavoro per coprirmi le spalle, sono contento per l’ottimo stato di forma dell’intera squadra, abbiamo confermato con una solida prestazione, possiamo davvero essere orgogliosi di questa giornata” 

L'epilogo della Bettona Etruscan MTB ha visto il "trenino" di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team sfilare al traguardo nelle prime quattro posizioni con Jacopo Billi secondo, Stefano Valdrighi terzo e Daniele Mensi al quarto posto.

Splendido il lavoro realizzato dai tre che sono rimasti insieme nei primi 20 Km insieme agli avversari della Scott che hanno controllato per l’intera gara.  Billi e Valdrighi hanno chiuso alle spalle di Longo, staccati di 22 secondi, Mensi quarto, con l’obiettivo sempre più rivolto verso i Campionati Italiani Marathon che disputeranno all’Isola d’Elba tra due settimane.

”Oggi non ero brillantissimo, ma allo stesso tempo mi sono accorto di avere una condizione in crescita che porterò nelle prossime gare” – spiega Mensi – “Venivo da un'altra settimana di allenamento duro, peccato che nel prossimo week end non si corra, era estremamente utile per avere qualche certezza in più per il Campionato Italiano.  Nella gara di oggi ho fatto un pò il regista di corsa, Tony ha forzato subito il ritmo, io ero poco dietro e sarei riuscito a stare con lui ma non ho voluto favorire gli avversari, così insieme a Jacopo e Stefano siamo stati a ruota.  Quando abbiamo saputo che il vantaggio di Longo aveva superato i tre minuti e avevamo la corsa nelle nostre mai, abbiamo attaccato.  Billi e Valdrighi e sono riusciti a staccarsi, mentre io sono rimasto con Mattia Longa su cui ho allungato nell’ultima discesina, completando un bel poker.  Siamo tutti davvero felici, penso che su tutta la linea l’intera squadra abbia corso davvero bene, ora andiamo avanti verso il Campionato Italiano Marathon”OUDAL-LEE COUGAN Racing Team MTB - Giovanni Perego