Comunicato stampa 11-2020

SOUDAL-LEE COUGAN guarda in alto e si prepara a nuove sfide

Come ogni anno dal 2014 presso la Fattoria Pieve a Salti, nelle colline di Montalcino, SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team ha presentato ufficialmente la stagione 2020.  La nuova squadra è un bel mix di corridori di esperienza, qualità e giovani di talento.

Con la consueta presentazione che si è tenuta, come ogni anno, dal 2014, alla Fattoria Pieve a Salti è iniziata ufficialmente quella che sarà la quarta stagione del connubio tra Soudal e Lee Cougan.

Durante il photocall ufficiale di SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team, condotto dalla giornalista di Sky Sport, Barbara Pedrotti, il presidente della squadra, Stefano Gonzi, ha sottolineato la gratitudine verso i main sponsor e tutti i partner del team ed ha parlato degli obiettivi per il 2020.

“Innanzitutto mi auguro che questa situazione di emergenza finisca presto e che si possa tornare rapidamente alla normalità.   La stagione 2019 ci ha regalato molti momenti intensi e la grande emozione di essere andati vicini al titolo tricolore e ad una medaglia di bronzo agli europei marathon.  Speriamo in un annata dove si possa fare tanto, perché si è investito tanto, partendo dai corridori e da tutto lo staff, ovviamente i grandi appuntamenti rimangono i nostri obiettivi anche per la nuova stagione.  La squadra 2020 è un bel mix di corridori di esperienza e qualità, giovani di talento, cercheremo di lottare per il titolo tricolore e di dire la nostra negli appuntamenti internazionali, rimanendo competitivi per tutta la stagione.  Niente di tutto ciò sarebbe possibile senza il legame e la stima che abbiamo con i nostri sponsor che ci consentono di poter competere con le migliori squadre internazionali.  Nel corso degli anni, abbiamo creato uno spirito di squadra di straordinaria serenità, i nostri atleti sono ambiziosi e consapevoli di avere a portata di mano grossi risultati.  Le qualità dei nuovi arrivati aumenta i nostri obiettivi per la nuova stagione, in cui Soudal-Lee Cougan ha le carte in regola per fare bene” 

Nel corso della serata, il manager SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team è stato premiato dalla vice presidente vicario del Comitato Regionale Toscana della Federazione Ciclistica Italiana, Maria Bruni, con la medaglia d’oro alla carriera, un riconoscimento meritato dopo 28 anni nella mountain bike. 

In un momento fortemente caratterizzato dagli effetti della diffusione del virus COVID-19, per il vernissage della stagione 2020 SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team ha allestito la propria serata di presentazione nel pieno rispetto delle misure di precauzione, mettendo in atto di tutte le linee guida e le raccomandazioni indicate nel provvedimento del Ministero della Salute.

Il team 2020: continua il lavoro di squadra introdotto negli ultimi anni
SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team è stato rinnovato per il 50%, con l’arrivo di due atleti di grande valore.  Questi acquisti, sulla scia di una bella stagione 2019, dovrebbero permettere alla squadra di brillare negli appuntamenti classici del calendario, con l’ambizione di vincere il titolo tricolore. 

Confermate due stelle del team, Daniele Mensi, vice Campione Italiano Marathon, tre volte sul gradino più alto del podio nel 2019 e quarto al Campionato Europeo Marathon e Stefano Valdrighi, vincitore della Südtirol Dolomiti Superbike Kurze nel 2019 e già a segno domenica scorsa nella Bacialla Bike, la gara che ha aperto il calendario toscano della mountain bike.

Dopo un grande anno, in cui ha conquistato cinque vittorie ed è salito sul podio in dieci occasioni, Tony Longo, in naturale continuità con una carriera in cui ha dimostrato di avere la vera stoffa del campione, è arrivato in SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team.   Atleta esperto e biker dal palmares smisurato, fatto di oltre 100 vittorie, Longo ha vestito la maglia azzurra per 25 volte in carriera (15 nell’ XC e 10 nelle Marathon) e ha raccolto tre maglie tricolori marathon, vittorie e medaglie di livello nazionale e mondiale.

Jacopo Billi è uno tra i bikers più vincenti delle ultime due stagioni con sette primi posti nel 2018 e quattro nel 2019, risultati che gli hanno assicurato la prima convocazione in nazionale per i Campionati Mondiali Marathon 2019.  Venticinque anni , torinese di Rocca Canavese, Billi, diventa il quarto elemento della squadra di Montemurlo che bilancia l’esperienza di Mensi e Longo con la gioventù di Valdrighi e Billi.

Partner a lungo termine e due nuove collaborazioni
Il team può contare su supporti a lungo termine, in particolare le partnership con
Soudal Italia, iniziata sette anni fa e con Lee Cougan Bicycles, partner tecnico dal 2017.  Per il nono anno MICHE equipaggerà con le sue ruote le biciclette del team, un rapporto di lunga collaborazione al pari di quella con Ciclo Promo Components che anche nel 2020 fornirà le gomme Maxxis e i pedali Campa Bros.  Ottima reputazione per affidabilità e precisione per i Power Meter di SRM, che dal 2015 supporta gli atleti con i propri sistemi, novità invece per le selle, da quest’anno marchiate Selle Bassano.

I ciclisti indosseranno caschi LAS per la seconda stagione e scarpe Crono per la quarta.  Per la quarta stagione consecutiva, Biemme Sport fornirà la linea di abbigliamento del team, Aepicasport l’intimo tecnico da gara.  Hanno rinnovato la collaborazione anche Gallo Moto per il tuning e la messa a punto delle sospensioni e WHY Sport per l’integrazione energetica degli atleti.

Nel 2020 SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team, ha aperto un nuovo capitolo con Leonardi Factory, azienda che da anni è un riferimento in termini di tecnologia nella produzione di guarniture, pignoni e cassette.  Quest’anno SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team sarà anche equipaggiato con la combo Syncros Fraser iC SL il cocktip monoscocca in carbonio che integra la piega e l’attacco manubrio.

Anche gli sponsor locali investono per associare il loro nome a quello del team:
Agriturismo Pieve a Salti, sede naturale da sette anni della presentazione della squadra e dei ritiri, Ottica Zolli, fornitore degli occhiali Oakley agli atleti, Tessitura Landi Marino di Prato, Prezioso Parma, specializzato nella vendita delle migliori marchi di orologeria del lusso, Caffè Piacentini, artigiani del caffè, Assidea di Montemurlo.


Ambizioni per il 2020
SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team
avrà 4 corridori per una stagione ricca di impegni internazionali con sei gare UCI Marathon Series nel calendario, le corse a tappe Volcat BTT in Spagna e la 4 Islands MTB Stage in Croazia.   Riferimento della stagione sarà anche l’attività nazionale, con principale obiettivo il Campionato Italiano Marathon e i più importanti appuntamenti del calendario marathon, con la chiusura alla Conquistadores Cup in ottobre.

Rider’s preview

Daniele Mensi
“L’anno scorso per me è stata un’ottima stagione anche se mi è rimasto un pò l’amaro in bocca per il Campionato Europeo, concluso al quarto posto, che quindi sarà tra i miei grandi obiettivi di questa stagione.  Tra l’altro quest’anno la gara europea è in calendario una settimana prima della Sellaronda Hero, quindi se in Portogallo la condizione sarà al top, mi vedo tra i protagonisti anche di questa gara a cui io e il team teniamo tantissimo.  Promesse è sempre difficile farne, perché si corre in mountain bike e ci sono tanti imprevisti che bisogna sempre mettere in conto, cercherò comunque di farmi trovare pronto per gli appuntamenti che contano” 

Stefano Valdrighi
“Sono contento di aver regalato domenica scorsa la prima vittoria del 2020 alla squadra, insieme a Jacopo abbiamo fatto un bel gioco di squadra e abbiamo concluso entrambi sul podio.  Per me questo è il quarto anno in questo team che ha in cui prevale una forte armonia e una spinta che lo spirito di Stefano Gonzi alimenta continuamente, e poi dobbiamo tanto anche al nostro meccanico Stefano, al massaggiatore Lorenzo e allo staff che ci mettono sempre nelle migliori condizioni”

Tony Longo
“Un tocco di verde a quella maglia bianca e rossa non starebbe male, il tricolore è sempre una gara che sento e secondo me è alla portata.  Sono nuovo nella squadra, ma già nel poco tempo che siamo insieme ho trovato le conferme a quanto vedevo dall’esterno, è un’ottima squadra molto ben organizzata ed affiatata.  Siamo seguiti al top, il gruppo è splendido, si ride, si scherza e questo secondo me sono le chiavi per rendere al meglio.  Con il cambio di squadra gli stimoli sono al massimo, sono super motivato per questo 2020 e ce la metterò tutta per ripagare la fiducia che mi è stata data.  I miei obiettivi sono le gare estive più importanti, quindi Sellaronda Hero e Dolomiti Superbike e sicuramente il Campionato Italiano a settembre, poi cercare di fare il meglio con la maglia azzurra all’europeo e al mondiale marathon”

Jacopo Billi
“Domenica scorsa con la prima vittoria di Stefano Valdrighi, abbiamo consolidato in gara la bella intesa che abbiamo nel team sin dai primi giorni insieme.  Nella mia carriera, porto particolarmente nel cuore la mia prima vittoria nella Bardolino Bike di due anni fa, la gara che per me ha rappresentato una svolta che mi ha fatto capire che potevo vincere anche tra gli Elite, il podio di domenica scorsa mi ha dato la convinzione di poter vincere anche con la nuova maglia di Soudal-Lee Cougan!  Mi piacerebbe guadagnarmi a suon di risultati nuovamente la maglia azzurra e partecipare al Campionato Mondiale Marathon come lo scorso anno” 

 

Title sponsor preview
Mario Sorini, direttore generale Soudal Europe

“Tutti quanti sanno che in Belgio il ciclismo è come per noi italiani il calcio e, in Belgio, dove ha la sede principale, Soudal è ovunque.  In Italia abbiamo cominciato quasi per scherzo ad essere presenti nella mountain bike e adesso penso che con questi quattro ragazzi abbiamo senza dubbio una delle squadre più forti in Italia che si sta facendo valere molto anche in campo internazionale.  Soudal sta percorrendo lo stesso tipo di percorso di aziende importanti che nel passato sono diventate brand leader nel ciclismo e con gli investimenti fatti nella squadra World Tour intendiamo dare sempre maggiore enfasi al marchio.  Devo dire che il binomio World Tour e mountain bike in Italia sta arrivando a livelli interessanti, Soudal tra l’altro è una società che negli ultimi dieci anni ha raddoppiato il fatturato, diventando sempre più visibile specialmente sul mercato italiano e quindi come avevo promesso, noi continueremo ad impegnarci con entusiasmo in questa attività”

Paolo Sandini, responsabile del prodotto Lee Cougan
“E’ sempre stato fondamentale per noi che siamo un’azienda di dimensioni modeste, trovare le persone giuste sia a livello caratteriale che anche con un progetto di crescita.  Per Lee Cougan è importantissimo che le persone che lavorano con noi cerchino di darci il loro apporto al 100%, io mi sento di dire che con Soudal, Stefano Gonzi e con tutti quelli che collaborano in questo progetto, abbiamo un rapporto molto sincero che ci sta dando veramente una grandissimo livello di immagine e anche gli stimoli giusti per cercare di dare a questi ragazzi sempre dei mezzi performanti e al passo coi tempi.   Per noi riuscire ad avere delle intuizioni che poi troviamo simili in prodotti di brand molto più strutturati, è sicuramente un pregio e un successo.  Quest'anno in modo particolare, ci tengo a sottolineare che una nostra soluzione tecnica introdotta sulla bici full suspension l'abbiamo trovata anche in un grossissimo marchio internazionale, quindi avere intuito che questa nostra idea potesse essere un'innovazione ci inorgo
glisce parecchio"

Fotografie © Photomegapixel - Paolo Giuliani