Comunicato stampa 12-2019

Daniele Mensi sfiora il podio alla MTB Garda Marathon

Gara resa durissima dalla pioggia e dal freddo per tutti i 42 Km.  Daniele Mensi sfiora il podio per SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team chiudendo quarto.  Anche Elia Favilli nella Top Ten.
Il crescendo di inizio stagione di Daniele Mensi ha sfiorato il podio della MTB Garda Marathon, gara resa pesante per le condizioni meteo avverse con la neve nella parte alta dal percorso, che ha costretto gli organizzatori a ridurre il percorso dagli originali 58 alla distanza standardizzata della maratona olimpica di atletica leggera.
Al termine di una giornata per veri gladiatori, il portacolori di
SOUDAL-LEE COUGAN Racing Team ha concluso in quarta posizione, distante solo 43 secondi dal vincitore, il russo Alexei Medvedev. 

“Sono più rammaricato che felice, dopo 42 Km non arrivare sul podio per pochi metri lascia l’amaro in bocca” – dice Mensi – “Potevo fare il primo podio stagionale che non mi sarebbe dispiaciuto certamente alla MTB Garda Marathon, anche se oggi era tutto tranne quello che dice il suo nome.  Mi ha staccato Johnny Cattaneo salendo sulla Rocca di Garda, ai meno 2, comunque io sono entusiasta di questo inizio di stagione, dato che la condizione è sempre in crescita e penso che gà questa settimana alla Volcat di poter fare una buona gara per poi uscire in condizione piena per i prossimi appuntamenti con le gare della UCI Marathon Series”

Il piazzamento in top ten di Elia Favilli conferma il buono stato di forma del biker livornese che dopo una prima parte di gara in cui è rimasto nel gruppo degli inseguitori, in discesa ha perso posizioni, concludendo la sua prima MTB Garda Marathon in decima posizione. 

Non sono mai stati nel vivo della corsa Cristian Cominelli e Stefano Valdrighi, che hanno patito fin dalle prime battute il freddo e hanno portato a termine le loro gare senza prendere rischi, proiettando i loro obiettivi alla prima tappa della Volcat che inizierà giovedi.

Bella prova di Benedetto Fattoi che alla Marathon Val di Merse (71 Km) si è confermato ancora una volta tra i migliori amatori.  Il 23enne di Poggibonsi ha terminato la propria prova in 13ª posizione e ha mancato di poco l’aggancio al vincitore di categoria, Luca Accordi. 

”Sono soddisfatto della prestazione” – il commento di Fattoi – “All’inizio gara ho un po’ sofferto anche a causa del freddo, ma dopo metà gara la situazione è cambiata e con una lunga rimonta ho concretizzato un prezioso risultato su una distanza che non avevo mai affrontato sinora”